AVVISI

RECLUTAMENTO DEL PERSONALE PER IL REINTEGRO DELLE SQUADRE DI PRONTO INTERVENTO A.I.B.
19 giugno 2018
AVVISO Avviso di reclutamento personale
Modulo per la richiesta di partecipazione (in word): Richiesta di partecipazione in formato word
Modulo per la richiesta di partecipazione (in pdf): Richiesta di partecipazione in formato pdf
AVVISO AI FORNITORI/PROFESSIONISTI
16 marzo 2018

Si informa che il D.L. 16 ottobre 2017 n.148, convertito con legge 4 dicembre 2017 n.172, ha esteso agli enti pubblici economici nazionali, regionali e locali, tra i quali rientrano i Consorzi di Bonifica, la disciplina dello “Split Payment” (scissione dei pagamenti).

Questo Consorzio, pertanto, per le fatture emesse a far data dal 15/03/2018, data di inserimento dell'Ente negli elenchi tenuti dal M.E.F. (Ministero Economia e Finanza), è tenuto a versare direttamente all'Erario l'I.V.A. che è stata addebitata in fattura, pagando ai fornitori solo la quota imponibile (e le altre somme diverse dall'I.V.A.).

Per le fatture emesse dal 15/3/2018, il fornitore dovrà, quindi, integrare le normali indicazioni fiscali (imponibile, I.V.A.) con l'annotazione esplicita "scissione dei pagamenti"; per tali fatture il fornitore non è più tenuto al pagamento dell'imposta trattandosi di adempimento di pertinenza del Consorzio.

Si ricorda che il Consorzio non è soggetto a fatturazione elettronica.

Split Payment
   

LEGGE REGIONALE 11 GENNAIO 2017, N.1

In conseguenza dell’entrata in vigore della Legge Regionale 11 gennaio 2017, n.1 il Consorzio di bonifica di Bradano e Metaponto, il Consorzio di bonifica Vulture Alto Bradano, il Consorzio di bonifica Alta Val d’Agri ed il Consorzio di Miglioramento Fondiario Valle Agri, sono stati sciolti e posti in liquidazione.
Ai fini della pianificazione, realizzazione e gestione della bonifica, dell’irrigazione e della tutela e valorizzazione del territorio rurale, il territorio regionale è classificato di bonifica e costituisce un unico comprensorio, sul quale è istituito un unico consorzio di bonifica denominato “Consorzio di Bonifica della Basilicata”.
La Giunta regionale - con D.G.R. n.420 del 16/5/2017 - ha proceduto alla nomina dell'avv. Giuseppe Musacchio, quale commissario straordinario del nuovo consorzio di bonifica, cui compete la sua amministrazione attiva.
Nelle more dell'approvazione dello Statuto, il Consorzio ha individuato una struttura centrale in Matera, nell’attuale sede del Consorzio di Bonifica Bradano e Metaponto, e tre unità operative territoriali, già esistenti, relative alle aree Alta Val d’Agri, Bradano e Metaponto e Vulture Alto Bradano.
La Regione promuove e organizza le attività di bonifica integrale e di irrigazione quali azioni di interesse pubblico, svolte in base al Piano generale di bonifica, di irrigazione e di difesa e valorizzazione del territorio rurale ed ai piani triennali attuativi in modo coordinato con gli obbiettivi e le azioni del Piano di Bacino di cui all’art. 65 del decreto legislativo 3 aprile 2006, n.152 e degli strumenti di programmazione e pianificazione della Regione e degli enti locali.
Per preva visione e stampa del testo integrale della Legge Regionale 11.1.2017, n.1, cliccare sull'icona pdf accanto.

Legge Regionale 11 gennaio 2017, n.1
   

Link Esterni

ANBI
Coldiretti
Cia
Confagricoltura
Copagri
Regione Basilicata
Portale Basilicata Agricoltura
INEA
Ultimo aggiornamento:
13-Giu-2019 18:35